Società ginnasta Andrea Doria Genova
stella d'oro al merito sportivo
MENU
16/06/2018 Conclusione campionati giovanili
Società Ginnastica Andrea Doria | palestra genova centro | piscina nuoto genova | tennis genova

SG Andrea Doria - Società Ginnastica Andrea Doria | palestra genova centro | piscina nuoto genova | tennis genova 16/06/2018 Conclusione campionati giovanili

16/06/2018 Conclusione campionati giovanili

Con la netta vittoria degli U15 di sabato contro il Pro Recco per 11-4 si sono conclusi tutti i gironi in cui hanno partecipato le nostre squadre giovanili.

Partendo dai più piccoli, bisogna dire che quest’anno il nostro settore Acquagol ha evidenziato un ulteriore crescita come ormai da qualche anno a questa parte. L’ottimo lavoro svolto dai tecnici e dalla società ha portato a risultati durante i vari concentramenti molto interessanti specie al confronto delle “prime della classe” che fanno davvero ben sperare per il futuro.

Passando agli U13, quest’anno abbiamo iscritto due squadre esordienti, una nella categoria A ed una nella categoria B. Davvero ottimo, uno dei migliori negli ultimi anni, il risultato degli A, classificati al quarto posto dopo l’ultima giornata disputata venerdì pomeriggio nella piscina esterna di Rapallo. Per quanto riguarda i B invece sul finale di stagione sono arrivati anche i primi risultati, segno che il lavoro ha iniziato a dare i suoi frutti e l’obbiettivo di portare i nostri acquagol verso il settore agonistico già preparati è sicuramente centrato.

Per quanto riguarda gli U15 , in questa stagione si è deciso di iscrivere la squadra al girone B per via del basso numero di atleti di leva. Abbiamo giocato tutta la stagione con l’inserimento sistematico di almeno 2/3 atleti U13 e di conseguenza ad inizio anno l’obbiettivo era di onorare la categoria nel migliore dei modi. Con il passare delle giornate però si è vista una crescita del gruppo impensabile ed alla fine siamo arrivati a chiudere la stagione addirittura imbattuti, 18 partite giocate, 17 vittorie ed un solo pareggio, 240 goal segnati, 60 subiti, insomma numeri eccezionali.

C’è poi da raccontare della stagione degli U17, un gruppo che ad inizio anno pareva quasi non essere in grado di affrontare la categoria viste le numerose lacune come la mancanza di un centro boa, e come anche qui un numero risicato di atleti. Invece , allenamento dopo allenamento, si è iniziato a capire che qualcosa funzionava per il verso giusto e così ci siamo presentati incredibilmente al secondo posto del girone con un punto di svantaggio dalla prima e due di vantaggio sulla terza, prima dell’ultima partita di campionato. Purtroppo la sconfitta proprio contro il Lavagna, primo in classifica, e la vittoria del Sestri ci hanno relegato al terzo posto escludendoci dalla qualificazione alle semifinali nazionali che sicuramente ci sarebbero spettate. Peccato, davvero tanti rimpianti, a cominciare dal pareggio in quel di Arenzano subito a 40 secondi dalla fine per passare dall’incredibile serie di infortuni che ci hanno portato proprio alla partita finale con le ossa rotte. Resta la consapevolezza di aver giocato un campionato esaltante e di aver cementato un gruppo che ad inizio anno pareva essere in forte difficoltà arrivando alle lacrime negli spogliatoi dopo l’ultima partita per un obbiettivo mai pensato prima.

Per finire gli U20, una categoria che purtroppo da troppi anni non gode a nostro avviso di una giusta considerazione, la mancanza di spazi acqua e addirittura di Arbitri o addetti alla giuria, costringe gli atleti a giocare ad orari infrasettimanali spesso infami riducendo di molto gli interessi sia da parte del pubblico che dei giocatori stessi che spesso devono rinunciare alle convocazioni anche solo semplicemente per motivi scolastici. Nonostante tutto i nostri non hanno sfigurato concludendo il girone B al quarto posto con un bottino di 6 vittorie, 1 pareggio e 5 sconfitte.

Per concludere, nel complesso abbiamo vissuto una stagione molto positiva, addirittura spesso al di sopra delle aspettative, durante la quale tutto il settore ha dimostrato un evidente crescita. Merito prima di tutto dei nostri tecnici, Piero Bruzzone, Matteo Briganti, Raffaele Molinelli e dei tecnici Acquagol Alessio Lamberti e Giulio Dispenza con il prezioso aiuto di Andrea Sanguineti. Complimenti a tutti i ragazzi, nessuno escluso !

Adesso spazio agli appuntamenti estivi a cominciare dalla finale che decreterà la squadra regina del campionato U15B con gli scontri incrociati tra i gironi 2 e 3, per poi passare dall’ormai tradizionale Habawaba a Lignano per gli Acquagol e dai trofei Panarello organizzati come ogni anno da Sturla. C’è poi l’interessante trofeo Summer Cup organizzato dalla FIN per rievocare i fasti del vecchio “Misaggi” poche le squadre iscritte, solo 7, ma siamo certi sia solo l’inizio e che negli anni a venire diventerà un vero e proprio campionato U17 estivo.